impaginazione album matrimonio

l'ottimizzazione delle foto

Ciò che rende un album fotografico di nozze davvero unico e prezioso e che fa la differenza con gran parte dei prodotti in commercio è la cura con la quale le immagini vengono realizzate e preparate per la stampa. Non è possibile garantire un lavoro fotografico accurato senza dedicare a questo aspetto tutto il tempo necessario.

La realizzazione di un buon album di nozze è il risultato di un lavoro meticoloso e appassionato, capace di offrire la qualità di un prodotto artigianale di alto livello. La preparazione delle immagini per la stampa prevede l'ottimizzazione di ogni singolo scatto in modo che l'immagine renda al meglio il proprio potenziale, e che il soggetto sia opportunamente messo in risalto.

Oltre a particolari accorgimenti grafici avanzati volti ad impreziosire in modo calibrato le fotografie più belle, di norma ho cura di ottimizzare ogni singolo scatto prima di mandarlo in stampa:

  • Gestione luminosità, contrasto e colore
  • Gestione nitidezza e riduzione difetti
  • Ridimensionamento e ritaglio immagine

Il lavoro di post-produzione per trarre il meglio da ogni fotografia varia da scatto a scatto, dato che ogni immagine ha le sue peculiarità da mettere in evidenza. Poiché l'album racchiude molte immagini collegate tra loro, il tutto va eseguito in modo armonioso in modo che esista un filo conduttore comune a tutte le fotografie inserite.

Ecco alcuni esempi degli accorgimenti grafici che amo adottare quando preparo le immagini da consegnare in laboratorio per la realizzazione degli album di matrimonio che mi vengono commissionati:

gestione della luminosità e del contrasto

 

ottimizzare foto matrimonio

Non sempre è possibile gestire adeguatamente, in fase di scatto, l'esposizione di ogni area dell'immagine. Fotografare in formato RAW, in questi casi, consente di gestire la luminosità e il contrasto in modo ottimale in fase di post-produzione. Ho così ottenuto, in questo scatto, un buon livello di dettaglio calibrando con precisione luminosità e contrasto in ogni punto dell'immagine. Per concludere, ho virato la fotografia in bianco e nero e aggiunto un alone scuro verso i bordi per donare maggiore eleganza e forza all'intera composizione.

gestione della nitidezza

 

ottimizzare foto matrimonio

Quando è necessario scattare molto velocemente per cogliere ogni attimo in azioni che durano pochi istanti, può capitare che parte dell'immagine non risulti perfettamente a fuoco. È il caso di questo scatto, dove la messa a fuoco è stata impostata sugli sposi e sulla torta ma non sulle gocce di spumante che - a sorpresa - hanno annaffiato tutti gli invitati (...e la fotografa!). Ho quindi scelto di ottimizzare in post-produzione la nitidezza di ogni goccia ad eccezione di quelle in primissimo piano. Il viraggio in bianco e nero sottolinea l'elegante microcosmo di goccioline, evitando di far focalizzare lo sguardo sulla torta (che in questo caso ha un'importanza secondaria).

gestione del colore

 

ottimizzare foto matrimonio

Mentre le fotografie in bianco e nero sono disegnate da forme e luci, le fotografie a colori hanno come protagonisti assoluti i toni e la loro saturazione. È quindi fondamentale che ogni scatto a colori sia accuratamente ottimizzato per fare in modo che tutti i colori siano brillanti e fedeli alla realtà. Questo risulta di particolare importanza quando il matrimonio è caratterizzato da un colore/tema portante, che sarà ripreso in molti dettagli come fiori, centrotavola, palloncini o bomboniere, e che dovrà quindi risultare uniforme in tutte le stampe.

viraggio in bianco e nero

 

ottimizzare foto matrimonio

Fotografo sempre a colori, ma certi scatti trovano per natura la loro massima espressione nel viraggio in bianco e nero. Il passaggio in post-produzione dal colore alla scala di grigi non prevede una semplice desaturazione dell'immagine, ma la gestione di intensità e luminosità di ogni tono di colore in fase di conversione in modo che l'immagine che ne risulta sia perfettamente bilanciata e che ogni elemento e forma in essa contenuta esprima il suo massimo potenziale. Questa fotografia è stata concepita sin dall'inizio per il bianco e nero, che evidenzia meglio del colore i colpi di luce sui capelli della sposa e il suo luminoso sorriso.

viraggio in seppia o altri toni di colore

 

ottimizzare foto matrimonio

A seconda del soggetto della fotografia, dei gusti degli sposi e dello stile che si vuole dare all'album di nozze può essere interessante virare gli scatti in seppia o altre tonalità di colore. Una delicata dominante cromatica è infatti in grado di mettere maggiormente in evidenza alcuni dettagli o texture particolari, oltre a conferire un mood caratteristico all'intero scatto. Si può quindi prediligere il tono classico del color seppia, l'eleganza del blu o magari il calore dell'arancio. In questo scatto ho scelto il seppia per richiamare i toni del legno del cancello, evidenziarne le belle diagonali, e ammorbidire e far risaltare i dettagli dell'abito bianco.

inserimento di un dettaglio a colori

 

ottimizzare foto matrimonio

Ho deciso di virare questo scatto in bianco e nero per dare la giusta importanza al soggetto rispetto allo sfondo. Ho sfruttato il dettaglio dei palloncini colorati per aiutare a focalizzare lo sguardo sull'auto e gli sposi, e al tempo stesso trasmettere una nota di allegria. Allo stesso scopo, ho scurito e sfocato leggermente i bordi dell'immagine per creare una gradevole dissolvenza. Il taglio quadrato mi ha permesso di eliminare elementi di disturbo o superflui come il palo della luce a sinistra, le piccole porzioni di cielo in alto, e la casa sulla destra.

ritaglio dell'immagine

 

ottimizzare foto matrimonio

Talvolta spazi ristretti o elementi di disturbo rischiano di rovinare un'immagine potenzialmente buona. Ho scelto di scattare ugualmente questa fotografia per sfruttare la bella luce presente in veranda mentre la sposa veniva truccata, prediligendo poi un taglio quadrato per eliminare le porzioni di immagine superflue. Per concludere, ho deciso di virare lo scatto in bianco e nero per rendere il grazioso volto della sposa protagonista assoluto.

recupero dei dettagli

 

ottimizzare foto matrimonio

Quando gli elementi principali di uno scatto sono più di uno, è fondamentale che tutti siano gestiti al meglio in modo che nessuno sovrasti gli altri e che tutti possano coesistere armoniosamente nella stessa immagine. In questa fotografia ho lavorato per fare in modo che tutti e tre gli elementi portanti (gli sposi, la pioggia di riso e il pallone) fossero ottimizzati al meglio e ben bilanciati tra loro. In particolare è stato necessario lavorare sul recupero dei dettagli della scritta e dei disegni sul pallone in procinto di essere scoppiato.

gestione di soggetti in controluce

 

ottimizzare foto matrimonio

La luce del tramonto è sicuramente la più suggestiva per scattare romantiche immagini agli sposi. Gestire al meglio ogni condizione di luce è però tutt'altro che semplice, e le inquadrature in controluce possono creare non pochi problemi anche ai fotografi più esperti. In questo scatto, il sole posizionato alle spalle degli sposi avrebbe creato due silhouette nere. Ho quindi filtrato parte della luce attraverso la vegetazione, compensando il resto con l'utilizzo del flash. In post-produzione ho poi completato il recupero di dettaglio sui visi.

ricostruzione dell'immagine o dello sfondo

 

ottimizzare foto matrimonio

Lo sfondo neutro creato da prato e alberi ha lo scopo di far risaltare la figura degli sposi e la bella diagonale dello strascico bianco. Tuttavia tre elementi potrebbero distogliere lo sguardo dal soggetto: la macchia di cielo a sinistra, il nastro di plastica sui rami centrali, e il tombino a destra. Per eliminare il cielo è stato sufficiente restringere leggermente l'inquadratura, mentre per gli altri due elementi ho deciso di ricostruire lo sfondo. Per finire, ho gestito il contrasto per migliorare il livello di dettaglio sull'abito della sposa.

attenuazione dei difetti della pelle

 

ottimizzare foto matrimonio

Non amo alterare i ritratti che eseguo: trovo che ogni persona abbia una sua bellezza intrinseca e una fisionomia peculiare da saper cogliere e rendere al meglio in fotografia. Esistono tuttavia alcune eccezioni nelle quali mi concedo di apportare lievi modifiche per attenuare piccoli difetti. Si tratta in genere di imperfezioni causate da eventi non prevedibili o evitabili, come ad esempio una pelle troppo lucida per via di una giornata eccezionalmente afosa, oppure occhi particolarmente segnati a causa delle scarse ore di sonno. In questi casi mi adopero per ridurre lievemente i difetti della pelle e riportare il viso a condizioni normali.

controllo della sfocatura

 

ottimizzare foto matrimonio

La sfocatura permette di dare maggiore profondità allo scatto, e attenuare certi difetti. In questo caso la fotografia di partenza presenta diversi elementi di disturbo che tendono a distogliere lo sguardo dalla sposa, facendo continuamente rimbalzare l'occhio sui numerosi elementi presenti. Ho quindi prediletto un taglio quadrato, decentrando il soggetto verso destra e inserendo una sfocatura radiale volta a indirizzare lo sguardo verso il soggetto principale, alleggerendo al tempo stesso la sagoma della ragazza a sinistra.

effetti artistici e texture

 

ottimizzare foto matrimonio

Oggigiorno i programmi di grafica avanzata come PhotoShop offrono innumerevoli filtri e texture che, se utilizzati in modo intelligente e accuratamente calibrato, consentono di trasformare una fotografia in qualcosa di molto simile a un dipinto o un'illustrazione. Questo genere di elaborazione si presta molto bene per la stampa su tele da appendere o per l'invio dei biglietti di ringraziamento a parenti e amici, ma anche per creare un'immagine di apertura/chiusura album fuori dai soliti canoni.

fotografie anticate e resa vintage

 

ottimizzare foto matrimonio

Le fotografie d'epoca mi hanno sempre affascinata, e con mia somma gioia negli ultimi anni il filone vintage sta tornando di moda. Si tratta di uno stile che trovo particolarmente indicato per dare un tocco in più ad alcune fotografie. Per rendere l'idea di una foto d'epoca in genere desaturo l'immagine di partenza e ne altero leggermente contrasto e bilanciamento dei colori, oppure la converto in bianco e nero o in seppia. Una colorazione selettiva su qualche dettaglio come labbra e guance ricalca la colorazione pastello che una volta veniva applicata a mano sulle fotografie in bianco e nero. Infine è possibile applicare all'immagine filtri o texture con effetto vintage come graffi, grana grossa, bordo tipo pellicola e molti altri a seconda dei gusti.

suddivisione dell'immagine in strisce

 

ottimizzare foto matrimonio

Un espediente che consente di dare movimento e un maggiore impatto grafico ad alcune fotografie consiste nel suddividere l'immagine in sottili strisce orizzontali o verticali, perfettamente allineate oppure leggermente sfalsate tra loro. Questa presentazione della fotografia è particolarmente indicata per un inserimento nell'album a piena pagina, e a partire dalla stessa immagine può essere abbinata all'album di nozze anche la realizzazione di pannelli fotografici in legno o tela da appendere in casa.

...seguimi anche su facebook!


Se ti piace questo sito e vuoi essere sempre aggiornato sulle novità della piccola "ape operosa", clicca sul pulsante "MI PIACE" che trovi più in basso ed entra a far parte della mia community su FaceBook!